Caseificio Ignalat partner di Bioteca, il progetto che migliora la nostra qualità con la biotecnologia.

Perseguire l’innovazione è uno di quei fattori che permette alle imprese di essere competitive sul mercato. Al servizio di questo obiettivo ci sono le biotecnologie che, per alcune filiere agroalimentari, permettono di migliorare i processi ed esaltare gli aspetti qualitativi, funzionali e di conservabilità dei prodotti.

Convinti della bontà di questa filosofia, abbiamo aderito – nell’ambito dell’Obiettivo realizzativo 6, ovvero quello dedicato alla filiera lattiero casearia – a Bioteca, il progetto biennale che ha preso le mosse dal bando “Aiuti a sostegno Cluster Tecnologici Regionali”, partito a novembre 2015 e concluso nel novembre 2017.

Bioteca (qui il link alla pagina di progetto) è la dimostrazione di come le biotecnologie siano applicabili ad alcune produzioni alimentari per migliorarne i processi, ottenere prodotti con caratteristiche qualitative, organolettiche, funzionali e di conservabilità superiori. L’impiego di microrganismi “su misura” per prodotti alimentari come i formaggi freschi a pasta filata è resa possibile all’interno del cluster che vede l’incontro di competenze ben precise: da un lato i biotecnologi alimentari che hanno selezionato, caratterizzato e sperimentato in laboratorio le capacità dei microrganismi di esprimere precise attitudini tecnologiche in definite matrici alimentari; dall’altro il know how delle aziende, la loro capacità di integrare nel processo l’innovazione e di lavorare con gli istituti di ricerca.

Il cluster del progetto BiotecA ha messo a sistema competenze e tecnologie presenti sul territorio pugliese, rendendo disponibili informazioni sulle buone pratiche biotecnologiche adottabili nelle tecnologie alimentari, condividendo protocolli biotecnologici e caratteristiche degli starter oggetto di tali protocolli.

Il compito di Caseificio Ignalat è stato quello di sviluppare e di applicare dei protocolli biologici nei processi di caseificazione, con particolare riferimento alla messa a punto di formaggi freschi a pasta filata a ridotto contenuto di grassi, arricchiti in probiotici e con shelf-life prolungata.

Lavorando in questa direzione abbiamo dato il nostro contributo al comparto dei formaggi freschi a pasta filata – di cui la regione Puglia è uno dei principali produttori nel panorama nazionale – che spesso incontra problematiche specifiche per questa tipologia di prodotti caseari, quali la conservazione piuttosto limitata a causa di problemi di deterioramento microbiologico che ne pregiudicano l’ampia commercializzazione e l’elevato contenuto in sostanza grassa ne riducono il consumo sulla base delle più comuni linee guida dietetiche. In questo contesto di riferimento, la disponibilità di soluzioni biotecnologiche innovative pronte per il trasferimento, quali l’impiego di colture protettive per estendere la conservabilità e di colture aggiungere valore funzionale, unitamente all’adozione d’interventi biotecnologici in grado di ridurre consistentemente il tenore in sostanza grassa, hanno rappresentato interventi biotecnologici in grado di favorire un pronto incremento della competitività delle aziende di riferimento.

Bronzo per la nostra burrata affumicata al World Cheese Awards 2017

La burrata affumicata del Caseificio Ignalat è stata riconosciuta tra i migliori formaggi al mondo nel World Cheese Awards 2017 di Londra.
Una eccellenza pugliese frutto di cura dei particolari e di un’affumicatura naturale con trucioli in legno.
Il riconoscimento premia il nostro amore per la tradizione e la nostra continua ricerca della qualità.
​Quella qualità che dal 1948 coltiviamo secondo la tecnica originale dei mastri casari pugliesi e che oggi ci permette di far conoscere i nostri prodotti in tutto il mondo.

Guarda l’Attestato di Riconoscimento

ANUGA 2017 – Ignalat al centro del mondo food  

L’ANUGA di Colonia è la più importante fiera europea del food. Cinque giorni in cui conoscere le nuove tendenze del settore e scoprire le novità.

Quest’anno ci siamo stati anche noi, portando all’attenzione – anche attraverso show cooking dedicati – i nostri prodotti.

Scoprire quanto siano apprezzati è stato ancora più bello perchè premia il lavoro che ogni giorno facciamo per donarvi dei veri capolavori di latte.

 

 

 

Al Tuttofood 2017 con i nostri capolavori di latte!

La Puglia della buona tavola regala meraviglie al Tuttofood 2017 dove spiccano i nostri formaggi e lattici.

Ancora una volta abbiamo portato i nostri capolavori di latte all’attenzione dei più importanti operatori del settore agroalimentare. Per questa vetrina internazionale, oltre le nostre specialità, proporremo alcuni delle ultime novità come Desideria, la mozzarella e la burrata senza lattosio.

Ignalat certificata ISO 9001:2008

La nostra azienda ha ricevuto la Certificazione ISO 9001:2008. Un riconoscimento che è sinonimo di qualità dei nostri prodotti.

Come è noto questa certificazione è lo standard di riferimento internazionalmente per la gestione della Qualità di qualsiasi organizzazione che risponde a:

– l’esigenza dell’aumento dell’efficacia ed efficienza dei processi interni
– la crescente competitività nei mercati attraverso il miglioramento della soddisfazione e della fidelizzazione dei clienti

Scopo primario dell’ISO 9001 è il perseguimento della soddisfazione del proprio cliente in merito ai prodotti oltre che il miglioramento continuo delle prestazioni aziendali. Questo ci permette di assicurare ai nostri clienti il mantenimento e il miglioramento nel tempo della qualità dei prodotti.

Da questo punto di vista il modello ISO 9001 rappresenta uno strumento strategico in quanto mirato a:
– valutazione del contesto e parti interessate
– analisi di rischi ed opportunità come base per definire opportune azioni
– controllo dei costi
– aumento della produttività
– riduzione degli sprechi

Dal punto di vista sostanziale ciò si traduce nella riduzione del rischio di non rispettare quanto promesso ai clienti e nella capacità di tenere sotto controllo i processi tramite la misurazione delle prestazioni e l’individuazione di adeguati indicatori.

Certificato IQNET UNI EN ISO 9001 2008
Certificato UNI EN ISO 9001 2008

Ignalat presente al Tuttofood 2015, Rho Fiera Milano dal 3 al 6 maggio 2015

Tuttofood, esposizione internazionale dedicata agli operatori del settore agroalimentare, è una vetrina per scoprire le idee innovative del settore e far incontrare i canali produttivi con la distribuzione, in tutte le sue forme.

In questa occasione abbiamo presentato le nostre nuove specialità quali burratine affumicate, burrate con tartufo e burrate con erba cipollina, che hanno riscontrato grande successo e conquistato il palato di consumatori e buyer provenienti da tutto il mondo.

Ignalat

Guarda tutti i nostri prodotti

Ignalat

IGNALAT ESPORRA’ A TUTTOFOOD – RHO FIERA MILANO 3-6 MAGGIO 2015

 

Tuttofood e’ la fiera dell’alimentare per eccellenza, la più grande vetrina in Italia dedicata agli operatori di settore, ed il terzo evento per numero di visitatori e di espositori in Europa dopo ANUGA di Colonia ed il SIAL di Parigi.

Quest’anno sarà anche evento inaugurale dell’EXPO 2015 a Milano, esposizione mondiale incentrata sul tema della nutrizione e della sana alimentazione.

 Il caseificio Ignalat sarà presente con tutta la sua gamma di latticini e con alcune nuove specialità tipicamente pugliesi tutte da scoprire, per soddisfare i palati dei buyer e dei visitatori di tutto il mondo.
Venite a trovarci nel Padiglione 5 Stand Q11H di Rho Fiera Milano dal 3 al 6 maggio prossimi.
Vi aspettiamo per farvi innamorare del buon gusto…

Ignalat

Guarda tutti i nostri prodotti

Prodotti